Verticale
Verticale

Trigenerazione: riduzione emissioni CO2 ed efficienza energetica

Mazzucchelli 1849: efficienza e sostenibilità con trigenerazione e solare FV

Mazzucchelli 1849, storica azienda del territorio di Varese specializzata nella produzione di semilavorati di acetato di cellulosa, progredisce ulteriormente verso la sostenibilità grazie a una strategia energetica che include un impianto di trigenerazione e un impianto solare fotovoltaico, progettati e installati da Centrica Business Solutions.

Mazzucchelli 1849 è tra le prime aziende, a inizio '900, a capire l'importanza delle materie plastiche per gli oggetti di uso comune, come spiega l'Ing. Alberto Bianchi, suo Direttore Generale:

"Siamo leader nella produzione di semilavorati di acetato di cellulosa, un materiale molto usato nel campo della moda per la produzione di montature di occhiali.

La nostra prerogativa è saper creare nel materiale disegni ed effetti-colore tridimensionali, partendo dalla riproduzione degli effetti tipici dei materiali naturali come legno, corno e tartaruga, utilizzando l'acetato di cellulosa: una capacità che ci consente di lavorare con i più grandi brand della moda fornendo loro, appunto, lastre di acetato di design".

Per i suoi processi produttivi, Mazzucchelli 1849 ha bisogno di una grande quantità di energia, sia elettrica ma soprattutto termica, che fino a poco tempo fa ha prodotto con vecchi impianti a turbina, servendo anche le aziende limitrofe dell'area ad alta densità industriale in cui è collocata.

Recentemente, puntando all'efficientamento e alla sostenibilità, l'azienda varesina ha cambiato approccio, decidendo di concentrare la produzione in un unico stabilimento, di ridurre drasticamente l'erogazione di energia termica a terzi, con l'obiettivo di scendere sotto la soglia del regime ETS, e di affiancare un secondo impianto di trigenerazione al primo motore già attivo nello stabilimento di Castiglione.

"Nel percorso verso la sostenibilità", dice Bianchi, "avevamo già sostituito una prima turbina a gas che generava energia elettrica e i cui fumi venivano utilizzati per la produzione di vapore utilizzato poi, in alcune fasi della produzione, con un motore endotermico da 2,5 MW. Con Centrica Business Solutions abbiamo fatto un secondo importante passo, installando un nuovo motore da 2 MW".

Centrica Business Solutions è stata selezionate da Mazzucchelli 1849 per la consolidata expertise e la comprovata esperienza in progetti di questo tipo: "Non cercavamo un mero fornitore, ma un partner", dice Bianchi, "perché questo tipo di impianti richiede un livello di competenza decisamente alto, soprattutto per le fasi di progettazione e installazione.

La nostra esperienza nella gestione energetica e la competenza di Centrica Business Solutions, soprattutto per le fasi di analisi e installazione, hanno rappresentato un mix vincente, che ci ha consentito di avere una sinergia difficile da trovare".

Mazzucchelli 1849, insieme a Centrica Business Solutions, ha progettato e realizzato un vero e proprio programma di decarbonizzazione, che contribuisce a far raggiungere all'azienda importanti obiettivi in termini di sostenibilità ambientale, ma anche di business.

L'impianto consentirà all'azienda di soddisfare il 50% del fabbisogno di energia elettrica richiesto dai processi di produzione e di ridurre di 4.700 tonnellate l'anno le emissioni di CO2.

All'interno del pdf allegato, viene analizzato il caso Mazzucchelli e la criticità data dalla complessità della disposizione degli impianti e degli edifici del sito produttivo.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: La Termotecnica luglio-agosto 2022
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , , , , , ,


Parole chiave: , , , , , , , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186