Verticale
Verticale

La normativa tecnica di riferimento per l'idrogeno

L'analisi del quadro complessivo sull'idrogeno presenta una situazione differenziata non solo negli ambiti applicativi ma anche negli elementi di filiera; alcune soluzioni sono già delineate altre ancora da individuare, alcune soluzioni sono sul mercato ma la loro operatività è resa difficile da mancanze strutturali o di sistema.

La situazione differenziata per ambiti applicativi ed elementi di filiera.
L'evoluzione a macchia di leopardo tipica delle filiere innovative è un tema che incontra frequentemente il mondo della normazione tecnica.
Parlando ad esempio di progetti per la filiera idrogeno nel contesto del PNRR mancano alcuni, se non molti elementi oggettivi necessari per "metterli a terra" e "monitorarli" a garanzia della loro sostenibilità nel tempo.

Il Protocollo di collaborazione tra Confindustria e il sistema UNI-ENTI FEDERATI.
Promuovere il concreto superamento delle attuali barriere allo sviluppo di una filiera dell'idrogeno mediante azioni specifiche.
Le specificità della filiera H2 su cui il CTI sta lavorando o sta avviando analisi prenormative.
Chi fa cosa nel sistema normativo nazionale in materia di idrogeno.
Le norme già pubblicate e i progetti in corso.
I progetti in corso - CEN.

La normazione tecnica:
- è strumento di innovazione e trasferimento delle conoscenze
- è basata sul consenso e sulla condivisione di filiera
- aiuta a prevenire problemi futuri e gestire problemi esistenti
- consente di diminuire e gestire al meglio il rischio tecnico ed economico/finanziario dei progetti
- unendo tutti gli attori, consente di approfondire e fornire soluzioni a problemi complessi.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Fonte: mcTER Idrogeno - Milano giugno 2023 Nuove soluzioni e tecnologie per la produzione e utilizzo dell’idrogeno
Aggiungi ai preferiti Aggiungi ai preferiti


Settori: , , ,


Parole chiave: , ,
© Eiom - All rights Reserved     P.IVA 00850640186